Prorogata iscrizione al Fondo Salute Sempre per l’industria grafica


Siglato l’11/7/2019, tra ASSOGRAFICI, AIE, ANES e SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, l’accordo di proroga dell’iscrizione automatica al Fondo Salute Sempre per i dipendenti delle aziende grafiche ed affini e delle aziende editoriali anche multimediali.

Con il suddetto accordo è stata concordata un’ulteriore proroga dell’iscrizione automatica al Fondo di assistenza sanitaria integrativa Salute Sempre, dall’1/7/2019 sino al 31/12/2019, convenendo che i relativi valori, e quelli di eventuali nuovi prolungamenti, saranno ritenuti parte integrante dei miglioramenti economici che dovessero discendere dal rinnovo del CCNL.
Per tale periodo (1/7/2019 – 31/12/2019) le aziende, in aggiunta al contributo di propria competenza, continueranno quindi a farsi carico del pagamento della quota del contributo del 30% a carico del lavoratore. Sono escluse dall’obbligo dell’iscrizione e del relativo versamento al fondo le aziende che hanno forme di prevenzione e/o assistenza sanitaria integrativa, a favore della generalità dei lavoratori o di alcune categorie di dipendenti, complessivamente equivalenti a quelle erogate dal fondo. Nel caso in cui le forme di prevenzione e assistenza sanitaria integrativa riguardassero solo alcune categorie di lavoratori, l’esclusione dall’obbligo di iscrizione riguarderebbe esclusivamente queste categorie di lavoratori.